Giovedì, 30 Gennaio 2014 16:06

Legge elettorale, continua la battaglia sulla parità di genere

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

murer30/01/2014 - Approda in Aula a Montecitorio la Proposta di legge di riforma del sistema elettorale. Dopo un brevissimo dibattito in Commissione la parola passa all’Assemblea, che dovrà votare anche su una fitta batteria di emendamenti. “L’accelerazione sulla riforma elettorale – riflette Delia Murer – è sicuramente un fatto positivo. Dopo un lungo periodo di tentennamenti finalmente si è messa in campo un’azione decisa. Il merito va sicuramente al segretario del Pd, Renzi. Tuttavia ritengo che il dibattito in Parlamento sia fondamentale anche per la qualità stessa della nostra democrazia. E’ giusto che la Camera discuta e voti anche su correttivi che si dovessero ritenere necessari. E’ giusta la velocità d’azione, perché la gente si aspetta risultati concreti e rapidi, ma è giusta anche una valutazione attenta dei contenuti”.

“Per quanto mi riguarda – continua l’on. Murer – ritengo importante riflettere ancora sui punti della proposta che riguardano le soglie, soprattutto quelle di sbarramento, perché bisogna che il Parlamento sia rappresentativo delle varie sensibilità politiche del Paese, e sullo spazio di scelta del cittadino, che, dopo anni di liste bloccate, vuole ritrovare un legame diretto col suo rappresentante in Parlamento. Ma ancora di più sono prioritari gli emendamenti unitari che, come donne, abbiamo presentato sui temi della parità di genere. Su questo punto la proposta di legge non è soddisfacente. Va modificata. Gli emendamenti che abbiamo presentato in commissione, e che non sono stati votati per l’accelerazione dei tempi, restano per l’Aula e saranno messi ai voti. Noi li sosterremo. La parità nella rappresentanza è una battaglia che intendiamo condurre per garantire una effettiva democrazia paritaria di genere nelle istituzioni, e non solo nelle candidature. Il nostro impegno è per garantire una vera alternanza di genere nelle liste bloccate, in modo da evitare trucchi rispetto alla composizione della rappresentanza. La parità di genere va garantita anche per la distribuzione dei capilista. Su questi emendamenti la nostra battaglia continua”.

 

 

Letto 3199 volte Ultima modifica il Giovedì, 30 Gennaio 2014 16:15
Altro in questa categoria: Solidarietà a Simionato »
Devi effettuare il login per inviare commenti

News

aderisci alla conferenza

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o preventivi. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
 
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Login Form