conferenza regionale (12)

raffa

Ho sempre pensato che le donne impegnate nel partito avessero un ruolo importante nel leggere la politica con un accento diverso e che questo fosse indispensabile per la crescita della nostra società. La nostra lettura è comunque una delle letture che il Pd ha al suo interno e come tale ritengo che debba essere valorizzata e non ghettizzata.

Quindi gli l’impegni che ci dobbiamo prendere partono dalla convinzione che dobbiamo partecipare a tutti i temi caldi dell'attuale stagione politica, perchè ciascuno di questi porta inevitabilmente ad interessare la vita della donna, a partire:
- dal sostenere l'azione del Partito nell'ambito dei servizi sociali, perchè siano una priorità del bilancio regionale, per un miglioramento del welfare (anziani, disabili, immigrati, assistenza, case di riposo), del sistema degli asili, del sistema dei trasporti;
- dal denunciare i tagli al sistema di istruzione e formazione professionale e alle reti di orientamento al lavoro, che se colpiscono direttamente i nostri giovani, ancora di più impediscono alle donne la riqualificazione professionale dopo l'uscita dal lavoro, per non parlare della vergogna delle “dimissioni in bianco”, a causa delle quali 800.000 donne sono costrette a lasciare il lavoro alla nascita del primo figlio;
- dal sostenere, seppur con le scarse risorse disponibili, l'imprenditoria femminile per far fronte alla disoccupazione femminile: sono le donne le prime a subire gli effetti della crisi;
- dal sostenere a tutti i livelli la piena attuazione del principio della democrazia paritaria quale cardine al quale ispirare l’azione del partito, a partire dalla nuova Legge Elettorale del Veneto, dove a fianco della Capogruppo, il Partito deve condurre una battaglia convinta, passando dai principi, dalle parole ai fatti;
- dal promuovere con forza l'importanza del contenuto e del metodo di fare politica ed amministrare che le donne mettono in campo (la propensione di genere al fare una buona politica deriva dall'essere da sempre abituate al “prendersi cura”), quali strumenti indispensabili per superare non solo la crisi economica, che sta colpendo le famiglie, soprattutto dei ceti medio e basso, ma anche quella crisi di valori che ci sta portando ad una nuova riflessione sulla questione morale, sull'immagine e dignità della donna, che coinvolgono la classe dirigente e politica.
Nostro compito come Conferenza Regionale e Conferenze Provinciali è declinare questi temi sui territori affinchè agli stessi sia associata una politica che segni un cambio di passo, e che offra a tutti delle vere pari opportunità.
Questo lavoro viene svolto partendo da una condivisione tra territori, tra province; è importante pertanto la struttura della rete della Conferenza Regionale attraverso le Conferenze Provinciali, con il coordinamento delle Portavoci Provinciali in modo tale che le informazioni, le attività e le iniziative siano di tutte e allo stesso tempo siano calate sui territori, la nostra forza sta proprio nell'essere ad esempio di forte coesione.
Il progetto che ha portato alla nascita del Partito Democratico e al suo interno della Conferenza delle Donne Democratiche ha, a mio avviso, proprio questo intento.

Raffaela Salmaso

Portavoce Donne Democratiche Regione Veneto

Con la presente è convocata per il giorno 13 ottobre 2013 alle ore 09,30 presso la sala riunioni della sede Regionale del Partito Democratico, in Piazza De Gasperi 28, Padova, 6^ CONFERENZA REGIONALE DONNE DEMOCRATICHE DEL VENETO “DONNE CHE FANNO LA DIFFERENZA” Programma…
E' convocato  l'Esecutivo della Conferenza Regionale delle Donne Democratiche del Veneto per il giorno Giovedì 26 settembre 2013 alle ore 18,00 a Verona sedeE PD VERONA, Via Valverde 65 - con il seguente O.d.G:1 - Approvazione Verbale Esecutivo precedente 2 -…
“Due nomi di altissimo profilo, che testimoniano la possibilità di un cambiamento che mantenga radici nella competenza, nella solidità, che non sia un salto nel buio. La scelta di Laura Boldrini alla Camera e quella di Piero Grasso al Senato…
CONFERENZA REGIONALE DONNE DEMOCRATICHE DEL VENETO La Conferenza delle Donne Democratiche del Veneto Ritiene che:le consultazioni primarie siano uno strumento importante di rafforzamento e di miglioramento dell'espressione democratica e che consentano di dare voce ai cittadini e alle cittadine, ampliando…
Democrazia paritaria: le donne sono determinanti per il futuro dell'Europa Nell'ambito della conferenza, "Eccellenze Femminili. Una scelta di qualità", promossa dalla Friedrich Ebert Stiftung e dalla Conferenza Donne Pd tenutasi a Roma il 17 settembre 2012 alla presenza di rappresentanti…
L'urgenza della riforma della Legge Elettorale è l'ordine del giorno della discussione politica; il sollecito del Presidente Napolitano pone l'accento sulla necessità di garantire la democrazia, che l'attuale sistema elettorale, purtroppo, nega ed i parlamentari sono il risultato di nomine…
Partito Democratico Veneto “Assemblea Regionale 15 settembre 2012”   ORDINE DEL GIORNO   PARITÀ DI GENERE NEI CDA E NEGLI ORGANISMI DI GARANZIA DELLE SOCIETÀ PARTECIPATE DEL VENETO      L'Assemblea regionale del Partito Democratico   Premesso che - con…
Partito Democratico Veneto “Assemblea Regionale 15 settembre 2012”   ORDINE DEL GIORNO   PRIMARIE PER I PARLAMENTARI        L'Assemblea regionale del Partito Democratico   Premesso che   - con la riforma del titolo V della parte II della…

News

aderisci alla conferenza

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o preventivi. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
 
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Login Form